Ambassador Challenge: sfida con Bebe Vio per guadagnare la finale

Pubblicato il 13 luglio 2021 13 luglio 2021
La campionessa di scherma e l'atleta di sci alpino alpino Paralimpico Renè de Silvestro metteranno alla prova i semifinalisti: Alice De Bortoli, Tommaso Cassissa, Sofia Dalle Rive e Giulia LaMarca;

E’ Bebe Vio a porre l’asticella d’ingresso alla finale della Digital Ambassador Challenge di Milano Cortina 2026. I quattro content creator rimasti in gara dovranno dimostrare di sapersi allenare come i Campioni.

I Semifinalisti

Tommaso Cassissa, Alice De Bortoli, Giulia LaMarca e Sofia Dalle Rive dovranno replicare l’esercizio proposto dalla schermitrice medaglia d’oro a Rio 2016 e Ambassador di Milano Cortina 2026. Ma non solo. Un ulteriore elemento di difficoltà verrà inserito da Renè de Silvestro, atleta Paralimpico di sci alpino che ha conquistato 12 podi in Coppa del Mondo. I ragazzi dovranno fare l’allenamento di Bebe, nel tempo stabilito da Renè. La parola passerà poi, come sempre, al pubblico: saranno le persone a votare sul sito milanocortina2026.org e a decidere chi mandare in finale.

L'allenamento da campioni

Erano partiti in 16, tutti con il sogno di diventare il prossimo volto digitale di Milano Cortina 2026. Negli ottavi di finale è stato chiesto loro di raccontare la storia del loro eroe Olimpico o Paralimpico, ai quarti si è passati dalla teoria alla pratica: ogni partecipante si è cimentato con uno sport Olimpico. Curling, Combinata nordica, skeleton e biathlon hanno messo alla prova i partecipanti. Ora manca solo un allenamento da Campioni per arrivare alla finale, che si svolgerà sabato 17 luglio. Le sfide si svolgono ogni giorno, a partire dalle 19, sul profilo Instagram di Milano Cortina 2026. Per votare è necessario registrarsi sul sito www.milanocortina2026.org. Si hanno a disposizione fino a 3 preferenze per sfida.

Uniti attraverso lo sport

L’obiettivo della Digital Challenge è promuovere lo sport e i suoi valori anche attraverso coloro che fanno della comunicazione digitale, in qualunque settore, uno dei loro punti di forza. A tutti i partecipanti il compito di dimostrare, anche divertendosi, che è possibile vivere l’Olimpismo nella vita quotidiana e coinvolgere tutti, da subito, nella grande sfida di Milano Cortina 2026.