Discipline sportive

Para Hockey su ghiaccio

Descrizione

Nato a Stoccolma negli anni ’60, è uno sport di squadra veloce e spettacolare. È entrato nel programma Paralimpico a Lillehammer, nel 1994, diventando uno degli eventi di maggior richiamo per il pubblico.

Curiosità

PARA HOCKEY SU GHIACCIO

Viene praticato da atleti con una disabilità fisica agli arti inferiori. I giocatori, non più di 6 per squadra incluso il portiere, contemporaneamente presenti su ghiaccio, sono seduti su uno slittino (sledge), con un casco a protezione del capo e usano due mazze per muoversi sulla superficie ghiacciata e controllare il disco di gomma dura (puck), con cui devono fare goal nella porta dell’avversario. La durata delle 3 frazioni di gioco è di 15 minuti.

Stati Uniti, Canada, Corea, Repubblica Ceca, Norvegia, Russia e Slovacchia sono ai vertici delle competizioni a livello internazionale, ma altri Paesi si stanno affacciando sul palcoscenico mondiale.

Tra questi l’Italia, i cui piazzamenti Paralimpici sono in crescendo: 8° posto a Torino nel 2006, 7° posto a Vancouver nel 2010, 6° posto a Sochi nel 2014 e 4° posto a Pyeonchang nel 2018. La nazionale italiana è stata anche campione d'Europa nel 2011 e vicecampione d'Europa nel 2016.

A Pyeonchang l’oro è andato agli Stati Uniti, con il Canada secondo davanti alla Corea del Sud.