Discipline sportive

Para Cross Country-Skiing

Descrizione

È il tipo più antico di sci. Nato dalla necessità di spostarsi su terreni innevati, si è sviluppato come sport alla fine del 19° secolo.

Curiosità

PARA CROSS COUNTRY-SKIING

Le gare di Para Cross-country skiing (noto anche come sci nordico o sci di fondo) sono aperte ad atleti con una disabilità fisica agli arti superiori e inferiori (standing), una disabilità agli arti inferiori o al tronco (sitting) o con una disabilità visiva (visually impaired). Nel caso di disabilità agli arti inferiori, al posto degli sci si utilizza uno slittino montato su sci da fondo (sit-ski).

LA STORIA

Questo sport è apparso per la prima volta ai Giochi Paralimpici invernali di Örnsköldsvik 1976 in Svezia. Gli atleti hanno usato la tecnica classica in tutte le distanze di fondo fino all'introduzione della tecnica libera pattinata a Innsbruck, nel 1984. Da allora, gli eventi sono stati divisi in due specialità separate: tecnica classica e tecnica libera.

LE GARE

In questa specialità competono sia uomini che donne nelle tre distanze della specialità: distanza lunga, media e corta (da un minimo di 2.5 Km ad un massimo di 20 Km) o nella staffetta, a tecnica classica o libera.

Norvegia, Finlandia, Russia, Germania e Canada occupano le prime cinque posizioni del medagliere complessivo per nazioni.